Lutto

Generalmente questo termine viene riferito alla perdita di una persona cara.
In realtà ogni distacco o separazione significativa implica la perdita dell'oggetto amato, sia esso una persona ( divorzio, figli che lasciano la famiglia causando la "sindrome del nido vuoto",perdita di una amicizia) ma anche distacco o perdita di una speranza, della propria salute, della giovinezza, del lavoro.

Perdere queste cose ci fa sentire tristi, ansiosi , svuotati, posti davanti ad una vita inutile e senza senso.
E' fondamentale elaborare la perdita, il lutto appunto, per evitare l'insorgere di una depressione: il dolore va affrontato, non negato, scisso o proiettato.

Spesso alla base di un malessere esistenziale, di una vera e propria patologia mentale c'è proprio un lutto non elaborato.